Dom14082022

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home ARCHIVIO FIMMG NAZIONALE GREEN PASS: Scotti: pressioni gruppi no vax per ottenere l'esenzione

GREEN PASS: Scotti: pressioni gruppi no vax per ottenere l'esenzione

 novax2 thumb250 250«Ci sono piccoli gruppi di no vax, supportati in alcuni casi da studi legali, che cercano in ogni modo di ottenere dai medici di famiglia vaccinatori dei certificati di esenzione per evitare l'immunizzante e ottenere facilmente il Green Pass». Lo spiega all'ANSA Silvestro Scotti, segretario della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg). «Non sono moltissime persone, saranno qualche centinaio, e vivono al Nord, tra Veneto, Friuli, Lombardia, Piemonte, alcuni in Emilia. Insomma zone del Paese molto produttive, dove il lavoro c'è e senza Green Pass non si entra in fabbrica o in ufficio», continua, «addirittura in più occasioni si sono presentati dal medico di base con un foglio chiedendo al professionista di firmare e prendersi la responsabilità nel caso in cui dopo la somministrazione del vaccino avessero avuto dei problemi, subito o anche successivamente. È chiaro che nessun medico ha firmato». Scotti poi commenta il numero dei certificati per malattia che sarebbero cresciuti negli ultimi giorni: «Sono un medico di famiglia e devo dire che personalmente tutto questo aumento non l'ho visto. Invece direi che le temperature si sono abbassate, sono arrivati dei virus stagionali, e mi sembra che dato il periodo siamo nella norma».