Lun25062018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home IN EVIDENZA MENU: IN EVIDENZA (speciali) INFLUENZA: Protocollo per la campagna antiinfluenzale 2012.2013 del Lazio

INFLUENZA: Protocollo per la campagna antiinfluenzale 2012.2013 del Lazio

 influenzaL'analisi dei dati delle scorse campagne ha evidenziato un leggero abbandono da parte della popolazione over 65 e 75, per sensibilizzare la popolazione interessata la Regione, da  settembre fino ai primi di novembre, attuera' un richiamo attraverso i media. E' stato sollevato il problema dei pazienti con Insufficienza Renale cronica, che si e' notato non effettuano la vaccinazione. La Regione fornira' una adeguata informazione ai Centri per la dialisi, affinche'
i Centri invitino i pazienti a vaccinarsi.
Il Protocollo e' rimasto pressoche' invariato rispetto alle scorse campagne. Sono comunque state introdotte delle modifiche di cui vi informiamo:

Su richiesta FIMMG, con la condivisione delle altre sigle, ad aprile di ogni anno ci dovra' essere un passaggio dei coordinatori delle campagne a livello del Comitato aziendale per condividere con i Medici le scelte vaccinali, anche alla luce dei dati sulla campagna stessa che appunto si renderanno disponibili ad aprile. Il consenso informato diventa facoltativo, nel senso che potra' essere anche solo verbale, anche se consigliamo di continuare a raccoglierlo
in forma scritta,  meglio avere la documentazione.
Nel Protocollo si e' deciso di adottare la nuova scheda di segnalazione di sospetta reazione avversa al vaccino, peraltro
prevista  dalle norme a livello nazionale. Poiche' quest'anno le ASL, in base a dati di  letteratura che confermano efficacia e sicurezza, hanno scelto molto piu' vaccino adiuvato per gli over 65 rispetto al passato, sara' bene segnalare le reazioni avverse qualora si verifichino. La scheda potra' essere compilata on line e inviata poi al proprio responsabile aziendale il cui elenco e' consultabile sul sito AIFA.
La Fimmg ha proposto l'effettuazione della vaccinazione anti pneumococcica nel setting della MG, tale proposta, condivisa dalla FIMP, e' stata approvata anche dalle altre sigle.
E' stato confermato anche quest'anno un fondo di incentivazione per aumentare la quota di copertura vaccinale sui nuovi 65enni, Il fondo, ricorderete, e' stato istituito l'anno scorso; l'ASP ci ha informato che questa scelta premiante ha dato buoni risultati con un buon recupero rispetto alla perdita di copertura vaccinale del 2010.
La Fimmg e' stata lieta di apprendere che la Regione Lazio conferma la migliore performance a livello nazionale come copertura vaccinale grazie in particolare all'operato della Medicina Generale Laziale.

IL PROTOCOLLO

L'ALLEGATO