Dom22052022

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg Farmaci AVASTIN-LUCENTIS: TAR LAZIO boccia ricorso oftalmologi

AVASTIN-LUCENTIS: TAR LAZIO boccia ricorso oftalmologi

 roche novartis thumb other250 250(ANSA) - ROMA, 24 OTT - Il Tar del Lazio ha respinto con un'ordinanza il ricorso della Società oftalmologica italiana (Soi) contro l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), il Ministero della Salute e il Consiglio Superiore di Sanità per l'annullamento della determina dell'Aifa sui farmaci per la maculopatia Bevacizumab-Avastin. Lo rende noto Federanziani. La Soi aveva deciso di presentare ricorso per impugnare la delibera dell'Aifa che regola l'utilizzo dell'Avastin in ambito oculistico e chiederne la «sospensiva con motivi di urgenza». Secondo gli oftalmologi, infatti, la delibera ha di fatto peggiorato la possibilità di effettuare la terapia con Avastin. La delibera che doveva risolvere il problema, ha denunciato nei mesi scorsi la Soi, «ha invece messo degli ostacoli insormontabili. Intanto prevede che Avastin possa essere dato solo in alcuni centri, e poi che il frazionamento del farmaco possa essere fatto solo dalle farmacie ospedaliere, che non sono capaci. In definitiva una delibera che doveva recepire i pareri che hanno detto che Avastin e Lucentis sono equivalenti dà l'idea che Avastin sia particolarmente pericoloso, scoraggiando anche i pazienti». Da qui la decisione di presentare ricorso al Tar per impugnare la delibera