Ven19072019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia FALSI INVALIDI: Decreto proposto dalla Lega con controlli incrociati e pene severe per i medici che certificano falsamente

News Italia

FALSI INVALIDI: Decreto proposto dalla Lega con controlli incrociati e pene severe per i medici che certificano falsamente

 inps thumb large300 300"Sono amaramente contento che il malvezzo dei falsi invalidi civili, denunciato tempo fa dalla Lega, si stia rivelando fondato. Troppa gente approfitta delle casse pubbliche per garantirsi un reddito senza lavorare e questo a danno soprattutto di chi ha bisogno di un riconoscimento d'invalidita'; cosi' come tanta gente procaccia questi riconoscimenti in cambio di favori per garantirsi un ritorno economico e magari a volte anche politico". Cosi' il deputato leghista Pieroguido Vanalli, membro della commissione Affari Costituzionali alla Camera, risponde al ministro del Lavoro Maurizio Sacconi al Question Time alla Camera sulla questione dei falsi invalidi civili. "L'invito che porgiamo al governo - prosegue Vanalli - e' quello di continuare sulla strada delle verifiche e degli accertamenti, come e' stato finora fatto, per cercare di porre fine a questo lavoro dei furbi di turno". Gli fa eco il vice premier Salvini che annuncia, a margine del suo comizio a Pinzolo in Trentino, una nuova crociata sul malvezzo delle false invalidita', con un decreto che prevede tra le altre cose di aumentare i controlli incrociando i dati di Inps e Fiamme Gialle per scovare i "furbetti ", nel mirino ci saranno soprattutto i medici che firmano certificati compiacenti e che rischieranno la radiazione dall'albo. "Stiamo mettendo a punto nuove regole per cercare e stanare i falsi invalidi e per radiare dall'albo i medid che certificano le false invalidità» Così Salvini «Lo strumento sarà quello del decreto d'urgenza contro i taroccatori e contro i medici che, se condannati, verranno radiati. Così gli passa la voglia" Quindi due direttrici principali: la prima che mira a colpire come mai in passato i medici conniventi con la radiazione automatica dopo il 3° grado di giudizio , la seconda una sorta di verifica incrociata che mettera' assieme i dati in possesso dell'Inps e quelli della Guardia di Finanza che permetteranno un controllo piu' allargato e rapido. II decreto legge già verra' consegnato ai capigruppo leghisti di Camera e Senato che dovranno mediarlo con i colleghi del Movimento Cinquestelle.