Mar10122019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia VIOLENZA CONTRO I MEDICI : Scotti (Fimmg) Procedibilta' d'ufficio , aumentare le pene non serve

News Italia

VIOLENZA CONTRO I MEDICI : Scotti (Fimmg) Procedibilta' d'ufficio , aumentare le pene non serve

 violenza medici thumb other250 250L'aumento delle pene per chi aggredisce medici o operatori sanitari «non crediamo sia la soluzione alla violenza. Deve essere riconosciuto il diritto di un servitore dello stato di essere un pubblico ufficiale e quindi far scattare la procedibilità d'ufficio sui reati contro di lui e non come oggi su querela di parte». Lo ha detto Silvestro Scotti,presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli, a margine del convegno sulla sicurezza per i medici a Napoli. «I medici - ha aggiunto - rappresentano lo Stato. Non viene aggredito il dottor Scotti ma lo Stato stesso e un medico non può rimanere da solo nei tribunali esposto anche alle ritorsioni. Ormai se guardiamo quello che è accaduto a Cava de Tirreni, non posso mica fare dei corsi di tiro a segno qui all'ordine, aspettiamo risposte».