Lun16122019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia NOTA 96: L'Aifa la pubblica ma è caos nelle prescrizioni ,manca l'elenco dei farmaci correlati, salta l'allineamento della dematerializzata in crisi medici e farmacisti

News Italia

NOTA 96: L'Aifa la pubblica ma è caos nelle prescrizioni ,manca l'elenco dei farmaci correlati, salta l'allineamento della dematerializzata in crisi medici e farmacisti

 vitdUna pubblicazione repentina nel corso del fine settimana per la nota 96 Aifa, una pubblicazione che non è stata accompagnata dall'elenco dei farmaci di riferimento collegati al provvedimento , ma solo all'enunciazione dei principi attivi, tanto e' bastato per mandare in tilt il sistema di dematerializzata, quando si tentava la prescrizione del colecalciferolo e molecole collegate, o come ha dichiarato Federfarma " non si capisce se il provvedimento ha anche carattere riclassificatorio dei farmaci in oggetto" . Del problema ne hanno risentito le farmacie e i medici prescrittori che si sono trovati di fronte ad un "impasse "telematico proprio il lunedi' mattina con la massima affluenza negli studi medici. Ma come si sono svolti i fatti : L'aifa pubblica la nota 96 con decorrenza al giorno dopo (Lunedi ) specificando solo i principi attivi interessati al provvedimento, ovvero Colecalciferolo, Colecalciferolo/Sali di calcio, calcifediolo, utilizzati nell' ipovitaminosi D, La SOGEI che gestisce il sistema di ricetta dematerializzata inserisce l'opzione della nota su tutti i farmaci con il principio attivo enunciato in gazzetta , non tenendo conto che le banche dati del farmaco, a cui fanno capo i gestionali dei medici di famiglia e delle farmacie per il loro l'aggiornamento, non potevano adeguarsi se non con un elenco di farmaci pubblicati in Gazzetta e forniti dall'AIFA . Morale i gestionali non contemplavano la nota AIFA nuova, le ricette dematerializzate non venivano accettate dalla SOGEI e obbligavano il medico di famiglia e prescrittori vari a stampare una ricetta rossa SSN senza nota. Di concerto le farmacie non avevano cogenza della disposizione in quanto non applicabile perché carente dell'elenco ufficiale dell'AIFA. Tanto è bastato affinchè si scatenasse un putiferio burocratico con richieste di chiarimento, non ultima quella di federfarma nazionale con richiesta di incontro urgente all'AIFA per "ricevere chiare e urgenti indicazioni al riguardo" per una sanatoria delle ricette spedite prive di nota 96, dal 27 ottobre 2019 sino alla data in cui perverranno i chiarimenti richiesti, qualora l'AIFA, modificando le procedure sinora adottate, intenda riconoscere valore riclassificatorio al provvedimento in oggetto" . A questo ci si è aggiunta una difformita' nel comportamento delle farmacie , alcune accettavano la ricetta altre no costringendo medici ei assisiti a "bizantinismi" burocratici a base di firme , correzioni , ritorno alla vecchia "carta e penna" . In modo informale è stato detto che la situazione si sistemera' presto, anche se Fimmg Roma ha immediatamente avvisato del disservizio tutti i Comitati per l'appropriatezza prescrittiva territoriali, in modo da tenere in conto la situazione ancora critica nella prescrizione di tali farmaci sottoposti a nota.

LA CIRCOLARE DELLA FEDERFARMA NAZIONALE