Dom07062020

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia ENPAM esposto all'Antitrust su legali che istigano cause ai medici

News Italia

ENPAM esposto all'Antitrust su legali che istigano cause ai medici

 malasanita33 thumb large300 300L'Enpam, l'Ente previdenziale di medici e odontoiatri, ha presentato un esposto urgente all'Autorità Garante della concorrenza e del mercato, contro una campagna pubblicitaria lanciata per indurre i cittadini a presentare denunce e azioni di risarcimento contro i medici che stanno lottando contro il Covid-19.
"Cominciano a spuntare avvoltoi e iene che pensano di sfruttare il dolore delle vittime – dice Alberto Oliveti, Presidente dell'Enpam –.Anche a prescindere da ogni pur doverosa valutazione etica su questi annunci e su certi soggetti, è evidente che il fenomeno può ingenerare ulteriore timore e ansia in tutti i colleghi che già stanno facendo ogni sforzo con l'impegno massimo e la concentrazione assoluta sull'assistenza e la cura".
"Nel momento più drammatico dell'emergenza sanitaria, i medici, i paramedici e tutte le persone che, a rischio della propria salute e di quella dei loro cari, sono in prima linea a combattere contro l'epidemia, devono affrontare oltre al virus un altro nemico, subdolo e pericoloso – continua Oliveti –. Non bastano i turni massacranti e l'essere costretti a svolgere le più diverse mansioni per salvare vite umane, spesso senza mezzi idonei e in lotta contro una malattia su cui la scienza ancora non ha certezze circa le cause e i rimedi".
Nell'esposto inviato all'Autorità garante, l'ente previdenziale dei medici ha definito l'operazione commerciale di "vero sciacallaggio", lamentando il carattere scorretto e ingannevole del messaggio.
L'Enpam ha inoltre annunciato che adotterà ogni ulteriore iniziativa di tutela dei propri iscritti, sia in sede assicurativa sia in sede giudiziaria, contro ogni forma di abuso nei confronti della categoria.