Mer19012022

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia CORONAVIRUS: Il governo vara le misure per il periodo Natalizio stop a feste obbligo di ffp2 nei trasporti ed eventi green pass valido 6 mesi

News Italia

CORONAVIRUS: Il governo vara le misure per il periodo Natalizio stop a feste obbligo di ffp2 nei trasporti ed eventi green pass valido 6 mesi

 
corona1rifIl governo ha varato il nuovo decreto Covid, perle feste di Natale e andra' in vigore dopo la pubblicazione in gazzetta. Misure necessarie dopo l'ingravescenza dei casi dovuta alla variante omicron . Intanto il Green pass che dal 1° febbraio 2022 sara' valido 6 mesi e non piu' 9 . La distanza della somministrazione della terza dose sara' ridotta da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Per le Mascherine scatta l'obbligo di indossarle anche all'aperto e anche in zona bianca, e quelle FFP2 sui mezzi di trasposto e in occasione di spettacoli all'aperto e al chiuso come teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati) negli eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all'aperto dove sara' vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso. Nei ristoranti, locali e ristorazione l'accesso sara' consentito solo con Green Pass rafforzato alla ristorazione anche al banco. Sono vietati gli eventi, le feste e i concerti, comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all'aperto, ovvero chiuse sempre fino al 31 gennaio le sale da ballo, discoteche e locali assimilati, dove si svolgono eventi, concerti o feste comunque denominati, aperti al pubblico. Servira' poi il green pass rafforzato piscine al chiuso, palestre e sport di squadra, musei e mostre, per i centri benessere , centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche), parchi tematici e di divertimento, al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l'infanzia). sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.