Mar21082018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia

NEWS ITALIA

VIOLENZA MEDICI: il CDM approva il disegno di legge per inasprimento delle cure Fnomceo ,prevedere la perseguibilta' d'ufficio

violenzame thumb medium250 250Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Disegno di legge: Disposizioni in materia di sicurezza per gli esercenti le professioni sanitarie nell'ambito dell'esercizio delle loro funzioni -del ministro della Salute Giulia Grillo in esame preliminare, con l'introduzione di un'aggravante per l'aggressione al personale sanitario durante l'esercizio delle funzioni. Nell'art. 61 del codice penale si preciserà che l'aggravante riguarderà la violenza ma anche solo la minaccia a medici e infermieri. Istituito anche un osservatorio anti-violenza. Prorpio oggi la Fnomceo ha lanciato un appello affinche' il disegno di legge che dovra' iniziare il suo iter parlamentare "preveda la procedibilità d'ufficio. Sarebbe infatti una misura non pienamente efficace aumentare le pene per un reato che resta, in molti casi, procedibile solo su querela di parte" afferma il presidente della (Fnomceo), Filippo Anelli " in un contesto in cui gli operatori sanitari spesso non denunciano, per salvaguardare il rapporto di fiducia con gli assistiti o per minacce di ritorsioni. Ringraziamo il ministro Grillo per la sensibilità e l'attenzione dimostrate rispetto all'escalation di violenza contro i medici e gli operatori sanitari e per aver preso provvedimenti fattivi in tempi rapidi. Ci rendiamo sin da ora disponibili a dare tutto il nostro apporto, nel rispetto del nostro ruolo di ente pubblico non economico sussidiario dello Stato a cui la legge demanda la tutela della salute quale interesse pubblico connesso all'esercizio professionale" ha concluso Anelli

VACCINI: Polemiche Giulia Grillo a Burioni "Non puoi illudere la gente che non morirà nessuno di morbillo"

grillo-burioni-vaccino-1047581Ancora caos nella querelle vaccini mentre il movimento scarica il Consigliere Barillari del Lazio ormai diventato paladino per le associazioni No vax dopo le esternazioni sui social ecco il botta e risposta tra il ministro della Salute Giulia Grillo e Roberto Burioni al primo morto di morbillo verrà sbranata ha tuonato il virologo riferendosi ala Grillo e al provvedimento del governo. La risposta del ministro è stata quantomeno singolare ed è arrivata in una intervista sul Corriere della Sera: "Io sono vicina a Burioni per l'aggressione subita. Non è degno augurare a un medico che la pensa diversamente di affogare, come non esiste prendersela con Bebe Vio che spero di incontrare a breve. Ma è anche una spiacevole strumentalizzazione sentirsi dire da un accademico che 'verrò sbranata al primo morto'. Non puoi illudere la gente che non morirà nessuno. Dobbiamo essere realisti". L'affermazione ha ovviamente scatenato la reazione della Rete e delle opposizioni governative, un ministro della Salute non puo' reputare logiche delle morti per una malattia evitabile con la vaccinazione.

ACN : pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo accordo per la medicina Generale

acnsisac thumb250 250Sulla Gazzetta Ufficiale n. 182 del 07.08.2018, SO n. 36 è stato pubblicato il testo dell'Ipotesi accordo collettivo nazionale disciplina rapporti medici medicina generale 2016-2018, Intesa CSR 21.06.2018 l'intesa è del 21 giugno 2018, ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni del 5 dicembre 2013, rep. atti n. 164/CSR, sull'ipotesi di Accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale - triennio 2016-2018.

MINISTERO DELLA SALUTE: circolare sulle vaccinazioni per le donne in età fertile e in gravidanza

vaccini44 thumb large300 300Le vaccinazioni sono uno degli strumenti preventivi più efficaci in Sanità Pubblica. Esse sono in grado di prevenire, in modo efficace e sicuro, lo sviluppo di alcune malattie infettive, le loro complicanze e la loro diffusione. Esse hanno un impatto rilevante in termini di riduzione dell'incidenza delle malattie stesse e di possibili decessi ad esse correlati, nonché di diminuzione delle sequele a breve e lungo termine e dei costi legati all'assistenza durante e dopo la malattia......
 

VACCINI: IL Movimento 5 stelle scarica il consigliere Barillari del Lazio dopo le affermazioni su facebook

barillari thumb other250 250Una presa di distanza del movimento 5 stelle dalle affermazioni su Facebook che nella giornata di ieri il consigliere regionale M5s nel Lazio Davide Barillari ha postato sulla sua pagina. Un post lungo pieno di dietrologie e di complottismi (LEGGI QUI)
contro i vaccini e contro le istituzioni «la politica viene prima della scienza» e che quest'ultima non può essere un «dogma».
All'ovvio coro di proteste delle istituzioni è arrivato lapidario il comunicato sul Blog ufficiale dei 5 Stelle che comunica: «Il Movimento prende totalmente le distanze dalle dichiarazioni del consigliere Barillari. La linea del Movimento sui vaccini è quella messa nero su bianco nel contratto di governo». Una dichiarazione Lapifdaria che sancisce un distacco netto tra la politica dei pentastellati del Lazio con la politica Nazionale che sicuramente avra' strascichi politici notevoli. Ma sulla questione vaccini non è la sola presa di distanze, con scontro interno, da una linea NO-Vax montante nel movimento i senatori pentastellati Elena Fattori e Giorgio Trizzino, hanno espresso dissenso sulla norma del Milleproroghe che fa slittare di un anno l'obbligo vaccinale per l'iscrizione alla scuola dell'infanzia e ai nidi.
In difficolta' anche il Ministro che nel lungo post nella sua pagina facebook, bolla la proroga di un anno per le vaccinazioni a scuola come "proposta di iniziativa parlamentare e non governativa" ma la linea del governo gialloverde è chiara "nessuna obbligatorietà, salvo caso di conclamata epidemia " il problema sara' di far incastonare quest'idea con la realta' inutile chiudere le stalle quando i buoi sono scappati dicono i virologi, quindi la saga continua....

FNOMCEO: "Solidarietà al collega Burioni"

burionibr"Esprimiamo la nostra solidarietà al collega Roberto Burioni, oggetto in questi giorni sui social network di minacce inaccettabili e di crescente gravità". Così il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Filippo Anelli, commenta gli attacchi ricevuti dal virologo, cui prima è stato augurato di affogare e che poi è stato ritratto, legato e imbavagliato, in un fotomontaggio come una vittima di sequestro delle BR. "Aggredire un medico, un uomo di scienza, per aver espresso con fermezza le sue posizioni, basate sulle evidenze scientifiche, rappresenta un ulteriore atto di violenza contro i professionisti della salute, atto che condanniamo senza se e senza ma" continua il presidente Fnomceo. "Non possiamo accettare il riferimento agli anni bui della nostra Repubblica, agli attentati e ai sequestri che hanno caratterizzato un lungo periodo della nostra storia e che sono ferite mai cicatrizzate del nostro paese – conclude Anelli -. Quella stagione ci ha insegnato che nulla di buono può nascere dalla violenza. La scienza, invece, così come il confronto libero e civile, può far crescere la società".