Mar21082018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia

NEWS ITALIA

VACCINI : Petizione pro vax , 250000 firme dicono si alla legge lorenzin e no alle proroghe

iovaccino250.000 firme in aumento, indirizzate al governo per dire "sì" ai vaccini obbligatori per poter frequentare la scuola. Prende corpo l'iniziativa di un gruppo di mamme, i cui figli immunodepressi per un trapianto di fegato, chiedono che gli emendamenti proposti al Decreto Milleproroghe rendano inutile la legge attualmente in vigore e che sarà inviata a tutti i parlamentari per evitare : l'autocertificazione delle vaccinazioni e la cancellazione del termine del 10 luglio per presentare la documentazione a scuola recentemente introdotte dal governo, per le mamme significa "giocare con la pelle dei nostri bambini". Una grossa risposta alle fronde NO VAX che vevano nei gioni scorsi plaudito il provvedimento per ora congelato a causa della pausa estiva e che di fatto sara' inutile in quanto la ratifica del milleproroghe avverra' solo dopo l'avvio della frequenza scolastica.

BEPPE GRILLO : La degenerazione profonda del dibattito scientifico è colpa dell' omeopatia appello ai farmacisti di non vendere questi prodotti

grillo2Il capo spirituale del movimento 5 stelle Beppe Grillo contro L'omeopatia è successo oggi dal suo blog in una lettera indirizzata i farmacistida cui parte un attacco che ha scatenato non poco i seguaci del movimento 5 stelle sostenitori delle medicine alternative contro il potere di Big Pharma e sono proprio gli stessi iscritti a insultare pesantemente il comico anche perché cita la " profonda degenerazione del dibattito" attribuendo la responsabilta' al dilagare delle terapie alternative.
La lettera indirizzata All'Ordine dei Farmacisti Italiani è firmata da Beppe Grillo e il suo Neurologo
" In queste ultime settimane abbiamo riflettuto molto sulla difficoltà a comprendere il significato della parola scientifico da parte delle persone." Cosi inizia il comico genovese " E' stato disorientante, preoccupante e quasi penoso, assistere ad una degenerazione del dibattito così profonda. E' pur vero che non dovremmo stupircene più di tanto se consideriamo la diffusione di trattamenti e metodologie diagnostiche al limite dell'assurdo. Basti pensare alla fiducia con cui molte persone si rivolgono ai cosiddetti guaritori, fenomeno più volte denunciato dagli stessi media, in trasmissioni come "Striscia la notizia". La certezza di trovare nell'Ordine dei Farmacisti Italiani una sponda di razionalità è quindi praticamente matematica. E' infatti difficile immaginare un laureato in farmacia che invita un paziente a rivolgersi ad un guaritore. Difficile che accada quanto illegale, i medici di base e le farmacie rappresentano uno dei fari sempre fissi per il cittadino, sempre a rischio di perdersi fra le ciance infinite, le opinioni e i dibattiti: di fronte alle difficoltà che la malattia ed il disagio comportano non si devono, e non si possono, creare dubbi nella sua mente. Per questa ragione mi appello al Vostro Ordine e a tutti i professionisti che rappresentate: evitiamo che le farmacie continuino a confondere i cittadini con la vendita di prodotti omeopatici. I fortissimi dubbi sulla loro efficacia da parte del mondo scientifico sono di dominio pubblico. Così, senza permettermi un giudizio definitivo, l'omeopatia è stata più volte messa in discussione, sino a ripetuti quanto implacabili verdetti di inefficacia e inopportunità. Questo sia per quanto concerne la validità come opzione terapeutica che per la possibilità di un ritardo nell'approccio adeguato. Ritardo che potrebbe essere causato proprio dall'abuso di prodotti così a rischio di inefficacia e che, pur essendo in vendita in molte farmacie, farmaci non possono essere definiti. Non dimentichiamo che, proprio il loro commercio nelle farmacie potrebbe, per contiguità e similarità, contribuire a confondere il cittadino. L'utente potrebbe infatti pensare: "se quel prodotto è in vendita in una farmacia significa che sarà efficace!" Come dubitarne...In fondo si tratta dello stesso posto dove si va, muniti di ricetta, dopo essere stati visitati dal proprio medico di fiducia, dallo specialista ospedaliero o appena dimessi dopo un ricovero; magari per un delicato trattamento chirurgico di alta specialità. Il nostro sistema sanitario è uno dei migliori al mondo, per affidabilità e livello di copertura nei confronti dei cittadini. Agli occhi del Ssn siamo tutti uguali nei diritti, indipendentemente da quale patologia ci ha colpiti. Ed è anche in nome di questa evoluzione che chiediamo la sospensione della vendita presso le farmacie italiane di prodotti senza che ne sia stata scientificamente comprovata l'efficacia.
Nell'augurare a tutti i farmacisti italiani buon ferragosto mi viene in mente l'uso, almeno preventivo, dell'acqua fresca: bagnarcisi la testa in queste estati sempre più afose.

VACCINI : No vax, si vanta sui social di aver falsificato il certificato vaccinale della figlia: la scuola la denuncia

pollonaHa fatto ridere tutta l'Italia Erika Bianchi di Esine (Brescia) la mamma no vax che su facebook si è vantata, anzi ha dato consigli a tutto il mondo, portando la sua esperienza di come aveva falsificato un certificato vaccinale ingannando la scuola . Ma tra le persone sghignazzanti ce era qualcuna a cui la cosa non ha fatto ridere per nulla ed è stata la pagina facebook no alle pseudoscenze che ha riportato il post e da qui si è diffuso nella rete, ancora piu' seria tra l'ilarita' generale è stata la scuola materna paritaria Maria Bambina di Esine, nel Bresciano che ha deciso di sporgere denuncia portando il tutto ai carabinieri che avvieranno l'indagine. Del caso si interesserà la Regione Lombardia che disporrà' controlli per valutare se il caso è isolato oppure diffuso. Resta il fatto che la madre "falsaria" rischia non poco un procedimento penale.
 

VACCINI: Cesare Mirabelli ex Corte Costituzionale vale la legge una circolare non puo' modificarla ne derogare dalla stessa

cortecostituzionale thumb other250 250Nessuna circolare di governo non può scavalcare una legge. E dunque, per il momento, vale la legge Lorenzin: «I genitori devono vaccinare i loro figli per mandarli a scuola» Così Cesare Mirabelli, giurista e già presidente della Corte Costituzionale in una intervista al quotidiano il Messaggero «Se la legge Lorenzin fissava essa stessa la possibilità di autocertificazione e la data nella quale doveva essere presentata l'attestazione dell'avvenuta vaccinazione, una circolare non può derogare alla legge» ha risposto il giurista al cronista «Vediamo la sostanza delle cose. L'obbligo di vaccinazione sussiste, lo stabilisce una legge, ed è già prevista l'esenzione per i casi di bambini immunodepressi o con patologie per le quali la profilassi può rilevarsi dannosa. A eccezione di ciò, è un trattamento sanitario obbligatorio disposto nell'interesse generale. Quindi o la circolare apre un varco elusivo, oppure non dovrebbe contrastare con la legge».

FNOMCeO: solidarietà al medico fiscale aggredito a Pisa

inpsLa Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri si unisce alla Federazione Toscana degli Ordini dei Medici e Odontoiatri nel manifestare la propria solidarietà al collega Giuseppe Balestra, medico fiscale aggredito a Castelfranco di Sotto, in provincia di Pisa, mentre effettuava una visita domiciliare.
"Siamo vicini al collega Balestra e a tutti i medici fiscali, che svolgono funzioni delicatissime e di pubblica utilità in un contesto difficile, privi di quelle tutele presenti in tutte le convenzioni del servizio sanitario nazionale ed esposti al rischio di aggressioni e intimidazioni" dichiara il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli.
La Fnomceo ribadisce inoltre la richiesta di stabilizzazione per i medici fiscali attraverso la stipula, in tempi brevi, dell'Accordo collettivo nazionale per disciplinarne il rapporto di lavoro.

VACCINI: Ecco il disegno di legge anti legge Lorenzin a firma 5 Stelle-Lega via l'obbligo introdotto l'obbligo flessibile

giulia grilloAbrogazione della legge lorenzin sull'obbligo vaccinale, un nuovo Piano nazionale di prevenzione una politica non piu' basata sull'obbligo che sara' pero' introdotto in caso di basse coperture o di emergenze epidemiche rilevate dall'anagrafe vaccinale nazionale, in caso si inadempienza multe pecuniarie da 100 a 550 Euro e la non ammissione a scuola . Prende corpo il disegno di legge anti legge Lorenzin proposto dal neo ministro Grillo, un DDL in linea con le richieste delle associazioni di free vax proposte tempo fa nella campagna "io non dimentico" (leggi qui) che avevano gia da tempo proposto un iniziativa di legge popolare anti legge sull'obbligo.
 
IL TESTO DEL DDL