Dom18042021

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Lazio VACCINAZIONI : Fimmg Lazio accordo coinvolgimento della C. Assistenziale e Medicina dei servizi, perplessita' economiche , ma si alla firma, prima pero' serve copertura assicurativa.

News Lazio

VACCINAZIONI : Fimmg Lazio accordo coinvolgimento della C. Assistenziale e Medicina dei servizi, perplessita' economiche , ma si alla firma, prima pero' serve copertura assicurativa.

 medici99il direttivo di FIMMG Lazio ha esaminato il testo dell'accordo discusso in occasione del recente Comitato Regionale per la medicina generale, sul il coinvolgimento dei medici della Contnuita' Assistenziale e della Medicina dei Servizi nella funzione di medici vaccinatori , ed ha rilevato alcune criticita' che sono state gia' comunicate alla Regione in una lettera il 19.3.2021 :
1) L'accordo economico offerto è molto inferiore a quanto previsto per la stessa funzione vaccinale per i medici arruolati dalla protezione civile e nei bandi che alcune aziende ( Frosinone, ASL Roma 3) stanno in questi giorni pubblicando per arruolare professionisti anche dell'assistenza primaria a regime di partita IVA e sui quali nutriamo seri dubbi anche di legittimità amministrativa.
2) i medici che aderiranno potranno trovarsi nella condizione di lavorare accanto ad altri professionisti della sanità (infermieri) pagati di più pure assumendo su di sé la intera responsabilità dell'atto vaccinale.
Queste considerazioni sono molto presenti tra i nostri medici e pertanto stupisce la corsa alla firma dell'accordo di altri sindacati (SMI e Snami ), Dobbiamo per forza sottolineare come firmare un accordo regionale per la continuità assistenziale prevedendo dei compensi di molto inferiori a quelli proposti nei bandi aziendali, determini di fatto una sostanziale inutilità di tale Accordo. Su di esso, ed è la motivazione del ritardo nella sottoscrizione da parte di F.I.M.M.G., abbiamo delle riserve in merito alla copertura assicurativa del personale coinvolto: pur tuttavia, vista l'emergenza che stiamo vivendo, riteniamo che tutti i medici debbano dare il loro contributo alla lotta contro il coronavirus e pertanto firmeremo l'accordo proposto per senso di responsabilità, ponendo però una unica pregiudiziale: in caso di accertata carenza per difformità dall'attività svolta dai colleghi della C.A e della Medicina dei Servizi

la COPERTURA ASSICURATIVA DEI MEDICI ADERENTI ALLA FUNZIONE VACCINALE DOVRA' ESSERE A CARICO DELLE AZIENDE SANITARIE.