Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

News Lazio

COMUNALI ROMA: Dai medici di famiglia della Fimmg auguri al nuovo Sindaco Roberto Gualtieri ed a tutti i Nuovi Presidenti di Municipio eletti.

 Elezioni-2013Si è conclusa la tornata elettorale e sono doverosi i migliori auguri di buon lavoro agli eletti. Al nuovo Sindaco di Roma, il Professor Roberto Gualtieri ed ai nuovi o riconfermati consiglieri comunali. Così la Fimmg di Roma la Federazione dei medici di Famiglia della Capitale "Un augurio anche ai nuovi Presidenti di Municipio, con un particolare e sentito ringraziamento al Dr. Mario Falconi, che esce vincitore nel ballottaggio del decimo municipio. Un affettuoso e fraterno augurio di buon lavoro al collega Carmine Barbati, neo consigliere comunale eletto nella Lista civica Gualtieri. Un grazie per l'impegno civico dimostrato al collega Fabio Valente, al collega Mario Brozzi, al collega Tiziano Scarparo, alla colleghe Eleonora Grimaldi, Chiara Santo e Patrizia Moscatelli , al collega Valerio Peruzzi, che si sono impegnati nelle varie liste come testimonianza di impegno nel rappresentare i problemi quotidiani che loro, insieme ai loro assistiti, vivono a Roma. Dispiace solo che i dati dell'affluenza testimonino una disaffezione diffusa nei confronti della rappresentanza politica, perché è solo con la partecipazione al voto che si puo' dare un indirizzo alla classe dirigente. Bisogna ripartire dai bisogni quotidiani delle persone, dall'ascolto dei problemi e dalla condivisione delle soluzioni. Roma merita un'immagine migliore, i Romani vogliono un città solidale con i piu' deboli, delle periferie curate non solo prima delle elezioni ma nel quinquennio di mandato. La medicina generale rappresenta il tessuto connettivo della rete sanitaria Romana, fatta di molte eccellenze, ma anche di molti disservizi, sopratutto in relazione all'accesso alle strutture, all'assistenza dei disabili, delle persone con problemi psichici, dei fragili. Pensiamo che il contributo ad umanizzare la rete socio sanitaria possa venire dalla competenza di chi, come Mario Falconi ha speso una vita nella difesa della medicina generale, contro la privatizzazione ed il mercato della salute, e di chi, come Carmine Barbati, tutti i giorni, in periferia, lavora quotidianamente a contatto con le persone. I colleghi che si sono candidati, sia pur non eletti, hanno fatto un passo in avanti nella testimonianza del valore civico della medicina generale e per questo non possono non avere da parte nostra un enorme grazie."

<< Indietro