Dom25082019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg Dalle Regioni TOSCANA: A Prato e Firenze Certificati irregolari per l'idoneità sportiva, cento medici nei guai

TOSCANA: A Prato e Firenze Certificati irregolari per l'idoneità sportiva, cento medici nei guai

 sport thumb other250 250Un anno di controlli da parte dei Nas , hanno portato a sanzionare amministrativamente cento medici tra Firenze (60) e Prato (40). Multe salate: duemila euro a dottore che saranno riscossi dai Comuni. A breve partiranno le segnalazioni ai rispettivi Ordini. Nel Mirino i certificati per l'attivita' sportiva non agonistica in richiesti nelle palestre e nelle associazioni dilettantistiche iscritte al Coni. Tali certificati, peraltro riservati ad atleti che scelgono attivita' riservati solo a chi svolge attivita' Regolamentate e non per tutti, sarebbero dovuti essere rilasciati SOLO dal proprio medio di familgia o da un medico sportivo invece i Nas nella loro indagine hanno trovato attestazioni rilasciate da ginecologi, otorini, dentisti, oculisti, ortopedici e psichiatri, fatti, forse, in amicizia per risparmiare quei 40-50 euro che servono per le attestazioni di idoneità non agonistica . Nel mezzo è finito un centro di medicina sportiva di Prato dove i Nas hanno sequestrato 200 cartelle cliniche per l'agonismo dove nel 96% dei casi, le attestazioni siano state rilasciate senza l'indispensabile esame delle urine. Il titolare è stato denunciato. Sono scattate anche cinque denunce penali (due a Firenze e tre a Prato) per falso. I diretti interessati avevano modificato i certificati cancellando col bianchetto il testo della ricetta.