Dom18042021

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg Dalle Regioni MARCHE : Taglio ai vaccini anche nelle Marche, rallentano Rsa. Magi: «Garantire seconda dose»

MARCHE : Taglio ai vaccini anche nelle Marche, rallentano Rsa. Magi: «Garantire seconda dose»

 anziani ebadantiRischiano le RSA a causa dei tagli sulle forniture operate dalla casa farmaceutica americana Pfizer – Biontech si fermano i primi vaccini e si procedera' ai richiami di chi si è già vaccinato. Il taglio intorno al 20% circa, spiega Massimo Magi, segretario regionale della Fimmg, Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale. «Ci hanno comunicato che la prossima settimana ci sarà una forte riduzione sulla consegna dei vaccini a livello nazionale il rischio e' di inficiare il processo di immunizzazione in chi si è già sottoposto alla prima dose e al quale dobbiamo garantire anche la seconda somministrazione. Nelle Rsa marchigiane su 9mila ospiti sono stati «già vaccinati oltre il 50%. Stiamo andando verso un blocco " continua Magi "perché dobbiamo garantire la seconda dose di vaccino in chi ha già ricevuto la prima: la Pfizer opererà un altro taglio del 20% circa la prossima settimana, quindi la fornitura nazionale si troverà ad operare con il 50% in meno delle dosi previste e pattuite dall'accordo stretto a livello Europeo».«La vaccinazione nelle RSA è andata molto bene, sia nell'organizzazione della medicina generale che nelle forniture da parte dei distretti: il meccanismo ha funzionato e le squadre delle medicina generale sono state efficaci, basta pensare ad esempio che nella sola giornata di giovedì scorso nella Rsa di Castelfidardo abbiamo vaccinato 80 persone in 3 ore».